Comitato di esperti (Expert Advisory Panel, EAP)

Le malattie dei crostacei oltrepassano tutte le frontiere, per questo verrà messa in atto una rete internazionale che raccoglie esperti dei principali paesi produttori di molluschi al di fuori dell'Europa, ad esempio Cina, Giappone, Corea, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti e Canada.

Questi esperti sono ricercatori, rappresentanti del settore della molluschicoltura e responsabili decisionali delle istituzioni. Essi verranno invitati a seguire ed esprimere pareri sugli sviluppi del progetto. All'interno di questa rete, VIVALDI contribuirà a condividere le informazioni e le esperienze di tutti gli interlocutori sulla mortalità dei molluschi, per una miglior gestione delle malattie correlate. L'EAP sarà invitato a suggerire modifiche o consigli tenendo conto della situazione del proprio paese e dei risultati dei propri programmi di ricerca. Oltre a fornire consulenza al team di coordinamento e al consiglio esecutivo tramite pareri esterni indipendenti sulle questioni tecniche e scientifiche relative al progetto, l'integrazione nell'EAP di esperti internazionali provenienti da istituti riconosciuti permetterà al consorzio e all'intera comunità di ricerca europea di beneficiare di una competenza internazionale per un miglior controllo delle malattie.

Exchanges with US members of the Expert Advisory Panel

Published on 17 febbraio 2017

In July and December 2016, Colleen Burge (Maryland University-USA) participated in several joint activities with some VIVALDI partners. In January/February 2017, Ryan Carnegie (Virginia Institute of Marine Science-USA) was in France to exchange with the Ifremer team in La Tremblade.

International experts in Montpellier

Several international researchers and members of VIVALDI's expert advisory panel took part in the open workshop entitled “Acting together to better prevent and mitigate farmed bivalve diseases”, which was organised by the VIVALDI consortium in the framework of Aqua 2018 in Montpellier (F)